Adria, colpo da migliaia di euro all’outlet Jacob Cohen

134

Un colpo da veri professionisti quello messo a segno ieri mattina ai danni dell’outlet di Jacob Cohen, ad Adria. Lo spaccio della famosa griffe di jeans esportati in tutto il mondo è stato ripulito dai predoni poco prima dell’alba. Erano circa le 5 quando è scattato l’allarme, facendo accorrere gli agenti della vigilanza, ma i ladri si erano già dileguati con la refurtiva: un paio sacchi pieni di costosi pantaloni da rivendere al mercato nero. Dei responsabili, tre secondo le prime ricostruzioni, non è rimasta alcuna traccia, fatta eccezione per la scia di jeans che i ladri si sono lasciati alle spalle nella fretta di scappare a bordo di un’auto con la targa oscurata, secondo quanto riferiscono alcuni testimoni.
A mettere a segno il furto su commissione sembra sia stata una banda composta da tre professionisti, che sapevano bene dove e come colpire. Dopo aver fatto saltare il lucchetto del portone d’ingresso, i predoni hanno tagliato un’inferriata, servendosi probabilmente di un flessibile portatile, per poi sfondare la vetrina che li separava dal loro bottino.
Una volta all’interno dell’outlet, hanno steso a terra tre grandi teli gettandoci sopra quanti più jeans potevano per poi annodarli a mo’ di sacco e darsi alla fuga. Un colpo veloce e preciso: dall’outlet sono sparite infatti soltanto alcune taglie, quelle più richieste dal mercato, per un valore di migliaia di euro, a cui si aggiunge la cifra che la ditta dovrà sborsare per riparare i danni dell’effrazione.
A fornire qualche indizio per identificare i responsabili saranno forse i filmati della videosorveglianza, che i carabinieri stanno visionando nella speranza di raccogliere qualche elemento utile alle indagini.

fonte: La Voce di Rovigo