Adria: La Bibbia di Cevoli inaugura la stagione teatrale

54

Una rilettura in chiave pop della Bibbia, l’ironia come cifra per affrontare la realtà, i codici del sacro per decifrare il profano. Paolo Cevoli — imprenditore con l’hobby del cabaret che ha costruito la sua popolarità in tv con Zelig — da settembre è a teatro con La Bibbia, «il Libro dei Libri, da tutti conosciuto ma forse non da tutti letto». «A nominarla uno pensa che la Bibbia si occupi di storie antiche, ma in realtà è ancora attuale — spiega Cevoli —. Si parla di fine vita, di migranti (che a Sodoma e Gomorra non volevano), di omologazione, che è la vera punizione riservata a Babele, di attaccamento al denaro e green economy. Tante storie che fanno pensare ma anche ridere».

fonte: Corriere della Sera