Aspettando Crozza a Rovigo…

116

Il nostro sindaco non prende con particolare ironia lo sketch di Maurizio Crozza nella prima puntata di Fratelli di Crozza su Nove. In sintesi Rovigo viene rappresentata come città piena di immigrati che rubano ed ovviamente grande intolleranza da parte di cittadini e non solo. Non è vero che tutti rubano, dice la finta ospite nella scenetta. “Lo vada a chiedere agli abitanti di Rovigo – replica Crozza nei panni di Belpietro – ormai non possono più uscire di casa tanto rubano, ma hanno anche paura di uscire: sa dove vivono gli abitanti di Rovigo? In ascensore” perché fuori «ci sono gli zingari che prima ti leggono la mano, poi te la rubano, vendendola come posacenere al mercatino della domenica».  (Fonte: il Gazzettino di Rovigo). E Massimo Bergamin risponde direttamente dal suo profilo Facebook:

“Chissà se il milionario Crozza a casa sua ospita clandestini. Magari Crozza i clandestini li va a prelevare personalmente, con la sua nuova auto da 220.000,oo €uro, direttamente quando sbarcano sulle coste siciliane. Forse Crozza vive in un condominio dove, a spese del Popolo, soggiornano questi “richiedenti asilo” di cui solo 4 su 100 ottengono lo status di profugo/rifugiato, mentre tutti gli altri si godono il “soggiorno turistico” nell’attesa dell’esito del ricorso. Sempre a spese del Popolo. Ma mi sa tanto che il milionario Crozza i clandestini li vede solo in televisione, e, soprattutto, non ascolta il Popolo messo alla fame dalle variegate sinistre che tanto amano questi clandestini – si veda lo scandalo di “MAFIA CAPITALE”. Caro milionario Crozza, nonostante tu sia più “fighetto” che comico, ti invito, a spese mie, a visitare la nostra bellissima città”.

A presto.

Il Sindaco di Rovigo
Massimo BERGAMIN