Bosello, il pesce tra tradizione ed innovazione

172

Ormai è più di un anno che pranziamo e ceniamo da Bosello a Rosolina ed ancora riesce a sorprenderci. Come si fa a resistere ai canestrelli fritti con mandorle ed indivia o alle capesante alla Thermidor? Ricette rivisitate, classici riproposti e realizzati alla perfezione. Nulla da invidiare a quella cucina internazionale che all’epoca di Gualtiero Marchesi faceva tremare anche i francesi. Max Bosello è uno chef straordinario, quello che vorrebbe ogni ristorante perchè conosce l’arte, l’amplifica, la migliora. Gustoso lo spaghetto al nero di seppia così come il tonno appena scottato con semi di papavero e creme di contorno fresche ed estive. Tutto equilibrato compreso il bisogno di croccantezza ed acidità fornito dalle verdure in tazzina. Un saluto ovviamente al bravissimo fratello Michele, sempre un ottimo padrone di casa, ed a tutto lo staff del ristorante. La primavera è arrivata ma da Bosello si sente già profumo d’estate…

Ristorante Bosello, via Santa Teresa, Rosolina (RO). Tel. 328/9372367