Cane e gatto durante la pandemia, i consigli di Emma Bulgarelli

68

Non solo le persone stanno affrontando i cambiamenti imposti da questa pandemia ma anche gli amici a 4 zampe non vivono un periodo spensierato. La parola alla Dottoressa Emma Bulgarelli, Medico Veterinario, che condivide qualche considerazione su come questa emergenza possa pesare sui nostri piccoli amici. <<Non tutti gli animali percepiscono allo stesso modo questa situazione: prendiamo ad esempio il gatto, per lo più questi sono animali solitari, e vedere i loro padroni in casa per la maggior parte del tempo quando prima del lockdown uscivano dalle 8 della mattina alle 8 della sera altera la loro natura solitaria. Il gatto può mostrare i segni dello stress con manifestazioni infiammatorie dell’apparato urinario, ovvero cistiti. I cani vedono completamente modificate alcune abitudini; come ad esempio gli itinerari e gli orari delle passeggiate che spesso subiscono variazioni sostanziali date le limitazioni delle uscite. Questi continui cambiamenti, possono portare sia a problemi comportamentali che fisici. Molti sono i casi di gastriti dove il sintomo più comune è il vomito. Non ci sono tuttavia solo aspetti negativi legati al confinamento. I proprietari hanno più tempo per stare con i loro animali e quindi anche per osservarli e per rendersi conto se qualcosa non va. Sono aumentate in questo periodo le visite per consulenze sull’alimentazione. I proprietari, avendo maggiore tempo a disposizione, si cimentano nella cosiddetta “dieta casalinga” che consiste nel preparare personalmente il cibo per i propri animali. Questa forma di alimentazione, risulta essere una valida opzione alla dieta commerciale, ovviamente se strutturata e seguita da un professionista>>. La testimonianza della Dottoressa Bulgarelli conferma come sempre che anche in questa situazione difficile, i nostri amici sono al nostro fianco e sanno regalarci comunque affetto e vicinanza condividendo tutte le esperienze della nostra vita, brutte e belle!

autore: Stefano Cervellione, foto: web