Fan in delirio per “il Liga” ma arrivano anche…

143

Il grande momento è arrivato. C’era davvero fermento nella frazione di Santa Maria Maddalena, a Occhiobello, per l’arrivo di Luciano Ligabue che ha deciso di girare alcune scene del suo ultimo film “Made in Italy“, proprio sul ponte che divide la provincia di Rovigo da quella di Ferrara. I primi fans hanno iniziato ad arrivare nei pressi del ponte verso le 17 sotto un sole cocente e con 40 gradi di temperatura. Già alle 17.30 una cinquantina di fans avevano letteralmente occupato il ponte in attesa di strappare una foto e magari un autografo al loro idolo. “Siamo disposte a rimanere qui anche tutta la notte pur di vedere Liga – ci dice Anna che assieme alle sue tre amiche, attendeva sotto il sole l’arrivo di Ligabue – Non sentiamo il caldo, anzi la temperatura è ancora bassa e si alzerà solo dopo che avremo visto il nostro Liga”. Anche Catrina, giunta sul ponte da Ferrara per aspettare il suo idolo,con un’attrezzatura fotografica degna di un reporter di grido, ci fa sapere che non tornerà a casa prima di aver visto e fotografato il cantante emiliano. Il primo dei vip ad arrivare sul posto è stato Stefano Accorsi attore principale del film, assieme all’attrice Kasia Smutniak, che, assieme alle atre comparse e a parte della produzione, si sono fermati nei locali dall’associazione Vogatori, che si trova vicino al ristorante al Pontile, dove secondo quanto affermato da Oscar, proprietario del locale, si sarebbero poi fermati a cena al termine delle riprese, Luciano Ligabue e un ristretto gruppo di attori.

fonte: La Voce di Rovigo – foto: La Voce di Rovigo