Festival di Sanremo con il pubblico ma i locali restano chiusi?

184
Amadeus ed Elodie, prossimamente insieme

La notizia è di oggi ed è già, giustamente, polemica.  “La presenza del pubblico in sala è un elemento su cui la Rai non transige. Vedere il teatro vuoto trasmetterebbe una sensazione da evitare”. Ed è così che in un’Italia dove in alcune regioni bar e ristoranti sono chiusi tutto il giorno, ed in altre si fermano alle 18; dove teatri, cinema e palestre hanno le porte chiuse; dove le discoteche sono un ricordo e non si balla da quasi un anno; in questa Italia volete fare il Festival di Sanremo con il pubblico? Ma stiamo scherzando? O per i primi di marzo prevedete che l’Italia tornerà tutta libera? Con tutto il rispetto per il Festival, non va bene questo atteggiamento di favore con la scusa del “massimo rispetto dei protocolli sanitari”. E’ una vergogna. Poi se vogliamo parlare di anteprime c’è Elodie che farà la presentatrice con Amadeus ed uno stuolo di cantanti giovani tra i big che chi avrà più di sessant’anni avrà delle difficoltà a vedere questo come il vero Festival di Sanremo e distinguerlo da un ipotetico Festivalbar 2021: Coma_Cose, Gaia, Irama, Fulminacci, Madame, Willy Peyote, Fasma, Gio Evan, Maneskin, Aiello, Ghemon, Random, Colapesce e Dimartino, Francesca Michielin e Fedez. Di “matura” solo Orietta Berti, affiancata da “figli” come Francesco Renga, Malika Ayane, Max Gazzè, Noemi, Annalisa ed un “ritrovato” Bugo.