Il prete youtuber arriva anche a Crespino

409

Il suo arrivo a Crespino, ridente località polesana, è un’ottima occasione per parlare di questo originale personaggio. Lui è Don Alberto Ravagnani, classe 1993, presta servizio come parroco presso la parrocchia di San Michele Arcangelo di Busto Arsizio ed è insegnante di religione presso il Liceo scientifico Tosi, sempre a Busto Arsizio, nella provincia di Varese. In Veneto e a Crespino è venuto a verificare se la bestemmia, da queste parti, sia effettivamente una “tradizione”. E per trovare la nonna.

Con l’inizio della pandemia di Covid-19 e della successiva quarantena, nel mese di marzo, “Don Rava” ha aperto un suo canale YouTubeInstagram e Tik Tok per restare vicino ai suoi studenti e ai ragazzi dell’oratorio. Quello che doveva essere un canale quasi familiare anzi, parrocchiale, è diventato in breve tempo un profilo seguito da centinaia di ragazzi attratti dai brevi video dove, con linguaggio giovanile e trend del momento, Don Alberto risponde a dubbi di fede, domande sulla pandemia e più in generale a domande sulla vita cristiana. Il prete social attualmente ha 118mila follower su Instagram, meno di una grande star ma molto di più di numerosi tronisti e personaggi del mondo dello spettacolo. Diecimila in più gli iscritti al suo canale Youtube con video che superano le 200mila visualizzazioni tanto da attirare l’attenzione anche di Fedez. Un successo non cercato ma che cresce tanto che secondo alcuni rumors lo vedevano già tra i concorrenti della prossima edizione del Grande Fratello Vip, possibilità smentita dal parroco sulle pagine dell’Avvenire: “Non andrò mai al Grande Fratello. Ma di sicuro vincerei“. 

fonte: web, igersitalia.it