Intervista a Tatiana Previati, soprano che “emoziona tutti”

415

Attraverso un noto amico del Pettegolo abbiamo avuto il piacere di conoscere una ragazza carina e solare che ci ha fatto sognare con la sua voce. Tatiana Previati si autodefinisce sul suo sito www.tatianapreviati.com “sopran crossover”, infatti è straordinaria sia sul cantato classico che sul lirico (vi consigliamo a riguardo di visionare i clip sotto). Nonostante la giovane età (classe ’91) vanta già un buon curriculum e davanti ancora tutto il mondo. Quantomeno questo è l’augurio che noi le facciamo. Intanto intervistiamola.

1) Com’è nata questa tua passione per il canto lirico? La mia passione è nata a nove anni, il nonno era un tenore con una grandissima passione per il bel canto e la canzone napoletana e io presi il microfono ed iniziai a cantare “Con te partirò” insieme a lui.

2) Quale sono le persone e/o gli artisti che ti hanno aiutato a crescere durante la tua carriera? Ci sono tanti artisti/e che amo ascoltare dalla lirica al pop; ho bruciato cd di Callas, Celin Dion, Pavarotti, il Volo…

3) Quali sono stati, invece, i momenti più importanti della tua professione? Non credo ci siano momenti più importanti, ogni giorno bisogna crearsi un’opportunità nuova e fare in maniera che ci siano sempre nuovi traguardi.
4) C’è qualche collega con cui vorresti lavorare? Nel panorama pop mi piacerebbe duettare con Eros Ramazzotti oppure con Gigi D’Alessio in quanto amo la canzone napoletana.
5) Un sogno nel cassetto? Un sogno nel cassetto…Certo, ma sono scaramantica e non lo svelo.
Però, misteriosa questa cantante. Sperando che Eros e Gigi leggano questo articolo e che la nostra intervistata diventi ancora più famosa, il Blog il Pettegolo la ringrazia e vi attende alla prossima intervista.
:::
:::