Lavorare (anche) da casa: intervista a Cri di Yves Rocher

296
Cri, capogruppo di Yves Rocher

Con il coronavirus che “ci chiude” in casa, ci è sembrato interessante intervistare chi si è creato un piano B che gli consentisse di lavorare con successo anche dal proprio domicilio. Lei è Cristina o solo Cri, Capogruppo Yves Rocher della zona di Rovigo, e ha iniziato questa attività in tempi non sospetti, ben lontani dall’attuale reclusione. Premiata più volte a livello nazionale per il fatturato del suo numeroso gruppo, si è reinventata dopo un periodo veramente difficile.

1) Ciao Cri, raccontaci della tua azienda e dei suoi prodotti. Perché comprare Yves Rocher?

Ciao a tutti!
Yves Rocher, è l’azienda fondatrice della cosmesi vegetale. Nasce nel 1959 a Gacilly dove un giovane biologo, appunto Yves Rocher mise a punto un prodotto in totale autonomia, grazie a una pianta dalle proprietà emollienti e lenitive. Il prodotto venne proposto come vendita diretta. E fu un successone.
Fu cosi che nacque la Cosmetique Vegetal, che tutt’oggi studia e coltiva piante, sfruttando i loro benefici sempre nel rispetto della Natura.
Yves Rocher, produce e vende i suoi prodotti vegetali tramite i negozi monomarca sparsi in tutta Europa e poi collabora con consigliere di Bellezza. Il mio inizio e’ stato proprio perché cercavo un lavoro per arrotondare; uno stipendio solo con affitto, bollette e spese varie non era abbastanza. Ma quando ho ricevuto il primo pacco, beh sembravo una bambina la mattina di Natale! E il bello è che, ogni volta è ancora cosi. I prodotti sono meravigliosi, provare per credere. Prodotti di igiene quotidiana tutti di origine vegetale, per uomo, donna e per l’intera famiglia.
2) Come si fa a lavorare con Yves Rocher? C’è possibilità di far carriera?
Assolutamente si! Yves Rocher è un’azienda meritocratica, e la porta è aperta a tutti. Uomini e donne di tutta l’età (dai 16 anni in su).
Per poter lavorare con noi, basta contattare un referente in zona e ti spiegherà tutti i passi successivi. Non ci sono ne vincoli, ne obblighi e, udite udite, non ci sono kit da acquistare. L’ azienda ti regala il campionario e cosi ogni ordine che invierai, hai un sacco di vantaggi e di prodotti in omaggio. Il lavoro e’ molto stimolante e gratificante, provare per credere. E provare, davvero non costa niente.
Non è un porta a porta, noi siamo consulenti di bellezza. E come tale , dobbiamo consigliare i nostri clienti,  i migliori prodotti per loro, ascoltando e capendo le svariate esigenze. E per noi, prodotto provato è prodotto acquistato. Eh si, le clienti se ne innamorano.
::::
un altro scatto per Cristina di Yves Rocher
3) Sinceramente, si riesce a guadagnare con questa attività?  E’ una cosa temporanea o ha un futuro?
Dipende da cosa vuoi da questo lavoro. Il guadagno è commisurato dal tempo e dalla passione che ci dedichi. Una Consulente di bellezza, in media, può tranquillamente guadagnare 200-300 euro al mese, impegnando solo un’ora al giorno.
Ma la possibilità di carriera è aperta a tutti. Sei tu a decidere. Solo tu puoi fare la differenza.
4) Quali sono i tuoi obiettivi futuri?
Come ti dicevo prima, ho iniziato perché cercavo un lavoro per arrotondare, ora quel lavoro voglio che diventi IL MIO LAVORO.
La possibilità di lavorare da casa, di organizzare i miei impegni lavorativi in base alle mie esigenze e il grandissimo amore che ho per questo lavoro e per questa azienda, hanno fatto scattare in me la voglia di mettercela tutta.  Amo questo lavoro, questa azienda, il mio team. Sono Team leader ormai da 4 anni e gestisco un gruppo di lavoro di circa 70 persone, uomini e donne, di tutta Italia e di tutte le eta’. Amo il rapporto che ho con loro e soprattutto ci metto tutta me stessa per trasmettere tutto l’impegno e la formazione che negli anni ho imparato e che imparerò.
5) Per chi vuole iniziare questo lavoro, magari con te, che deve fare?
E’ semplice, mi deve contattare, a questo proposito, mi trovate ovviamente su Facebook e Instagram:
:::
Instagram cristina_malaspina
Facebook Cri Malaspina
Pagina facebook Cri Malaspina “lavora con noi”
:::
Sarò  ben lieta di dare  tutte le informazioni necessarie, senza impegno, per lavorare con noi, in Yves Rocher Italia e, vi seguirò passo dopo passo.
Per concludere, voglio dirvi un ultima cosa.
Datevi un opportunità’, oggi come oggi, e sopratutto ora come ora lo smart working e’ il lavoro del futuro. La mia fortuna è stata avere iniziato anni fa e oggi mi ha salvato.
::: 
Ancora grazie a Cri dal Pettegolo e buon lavoro a lei e, chissà, magari anche a qualcuno di voi…Alla prossima!!!