Lutto nel mondo della notte. Scomparso Dj Mayo.

1740

Lutto nel mondo della musica e delle discoteche. Nella notte tra martedì e mercoledì è scomparso Mario Cannillo, più conosciuto come dj Mayo, famoso disc-jockey afro e reggae di Ponte Nuovo che da qualche anno abitava a Madonna dell’Albero insieme alla compagna Marzia. L’uomo, di 46 anni, era molto conosciuto su tutta la costa di Ravenna e di Ferrara, dove suonava in diversi locali e discoteche. Ha suonato spesso anche in Polesine (ce lo ricordiamo al Party di Porto Viro dove il Pettegolo lo ha conosciuto personalmente) ed allo Stargate di Castagnaro. “La scomparsa di Mario ci ha colto di sorpresa, era qui con noi fino a qualche giorno fa – spiega Marco Trioschi, manager della discoteca Rock Planet di Cervia – Era il nostro dj storico, lavorava qui da vent’anni. Mario è morto in ospedale, a Ravenna, durante un’operazione a cui era stato sottoposto d’urgenza per cause ancora non ben definite. Quattro o cinque mesi fa era stato operato a un polso, che per un dj è una cosa abbastanza debilitante, ed era andato un po’ giù anche moralmente. Aveva dovuto abbandonare il lavoro, che praticava solo saltuariamente, e continuava a prendere medicine e a sottoporsi alle sedute di riabilitazione”. Proprio due settimane fa, infatti, il dj si era “sfogato” della sua situazione sul suo profilo Facebook: “Scrivo questa cosa con grande dispiacere. Purtroppo mi trovo in una situazione non tanto bella per quanto riguarda la mia salute e in particolare ho dei problemi a un polso. Per questo motivo posso mancare a delle serate. Mi dispiace sia per i gestori dei locali, sia per chi viene e non mi può trovare. Spero tanto di risolvere questo problema al più presto”. Invece la scomparsa è sopraggiunta velocemente così come la notizia su Facebook e tra gli addetti ai lavori.

fonte: Ravenna Today