Movida rodigina, Paulon: “Andatevene al Censer”

116

La polemica sulla movida rodigina prosegue intensamente anche oggi nonostante i chiarimenti di ieri sera (leggi qui) che hanno quietato in parte gli animi. Il sindaco di Rovigo mette le mani avanti dichiarando: “Sul mio tavolo non ho ricevuto alcuna istanza da parte dei commercianti, e io parlo con gli atti”, ha detto. E ancora: “Non ho ancora parlato della questione con l’assessore Luigi Paulon e non ho chiari i termini della questione. Certo è che quando c’è stato un problema rispetto al regolamento e alle normative, lo scorso anno, lo abbiamo risolto. E questa è la mia intenzione, non certo ostacolare i commercianti. Non voglio che passando per il centro i commercianti non mi salutino per questioni che non ho nemmeno deciso io. Ne riparleremo”. L’ultima uscita invece di Paulon, che si è trincerato dietro ai regolamenti, è secondo la Voce di Rovigo il suggerimento di spostare il tutto al Censer. Sarà questa la soluzione definitiva? E voi che ne pensate?

fonte: La Voce di Rovigo