Polesine: dopo il nuovo Dpcm le serate che si salvano

174

Dopo aver cancellato le poche discoteche rimaste, alcune delle quali convertite in pseudo ristoranti, l’ultimo Dpcm anticovid, che fa chiudere bar e ristoranti a mezzanotte e limita il servizio al bancone di alcolici alle 21, nel primo weekend ha già fatto strage di eventi. I pochi locali che, ancora si impegnavano a far divertire la propria clientela, hanno dovuto annullare le proprie serate perché le condizioni imposte sono davvero assurde. Pochi quelli che sopravvivono a partire dal Fashion Cafè di Rovigo che punta, da domani, sull’aperitivo lungo e mangiato e la musica di Jimmi Deejay mentre sabato arrivano i “funkettoni” Mr Bossa dj e Mr Josh dj. Il Cà Rosa di Ceregnano lancia invece domani sera la serata Questione di Feeling, cena con la Shary Band. Il live dei Queen Vision al Pacero di Occhiobello venerdì e sabato l’happy hour al Prosit di Granzette con Pentium deejay completano un programma molto ridotto, figlio del massacro del lockdown e oggi dall’ultimo Dpcm. E mentre musicisti, deejay ed addetti ai lavori stanno cercando un altro lavoro, in crisi anche feste private e matrimoni e tutti i fornitori che ci ruotano attorno. Intanto i giostrai smontano autoscontri e trenini al Censer e probabilmente salterà anche la Fiera d’Ottobre di Rovigo. Mamma mia che anno per il settore del divertimento!!! E mancano ancora due mesi e mezzo al 2021. Anno nuovo e vita nuova?