Rovigo-Adria, i venerdì di festa diventano di “guerra”

152

La polemica è stata innescata dalla scelta dei commercianti di Rovigo di organizzare notti bianche nei venerdì estivi, proprio come fa Adria da parecchi anni, che infatti non l’ha presa bene vedendo come una minacciosa concorrenza l’iniziativa rodigina. Il sindaco Massimo Bergamin si schiera con i suoi commercianti mentre il sindaco di Adria, Bobo Barbujani, parla addirittura di “guerra”. In sostanza si tratta di sette venerdì, dal 16 giugno al 28 luglio, e gli assessori hanno tentato di far sventolare bandiera bianca sulle notti bianche ma non è servito. «O venerdì o nulla», ha ribadito qualche giorno fa Rita Pizzo, dell’associazione Centro Città. E «venerdì» è stata anche la risposta data all’assessore Luigi Paulon da Antonella Savogin, direttore di Confesercenti, presentatasi a nome di tutti i commercianti all’incontro per definire la questione. Quindi sarà guerra o festa sia a Rovigo che “in” Adria? Lo scopriremo solo vivendo…