Rovigo senza cinema, puntata 2: partono le denunce!

345

Incendio sotto al cinema: dopo la conta dei danni, è il momento di raccogliere le denunce. Sono già più di una quelle presentate alle stazioni dei carabinieri da parte di alcuni spettatori che la notte tra sabato 8 e domenica 9 dicembre erano al Cinergia. Le lamentele riguarderebbero, in questi caso, il modo in cui è stata gestita l’evacuazione. Dal canto suo il gestore del multisala rodigino, Tiziano Solmi, si sente tranquillo perché il personale – spiega – ha agito rispettando appieno le norme di sicurezza. ” I ragazzi – afferma Solmi – hanno messo in atto le procedure antincendio, chiamando i soccorsi non appena è scattato l’allarme e assicurandosi che tutte le persone in sala fossero uscite dall’edificio”. Il presidente del Centro commerciale La Fattoria, l’architetto Claudio Zoccarato, ovvero il vicino di casa più prossimo al Cinergia, la guarda con gli stessi occhi preoccupati di chi, quest’inverno, resterà senza cinema. “Sono dispiaciuto, davvero tanto dispiaciuto di quanto è successo”, dice.

fonte: La Voce di Rovigo