Treviso: polemica per le bocche negli orinatori di un locale

49

Il Flame’n Co. di Treviso, bisteccheria con una forte identità italiana e vera passione per la carne, è al centro di una polemica per la scelta di costruire orinatori a forma di bocca femminile. Guerra sui social e non solo per un locale “tranquillo”, non una discoteca con musica a tutto volume. «Sono sconvolta perché non riesco a capire l’utilità di dare un messaggio sessista di mercificazione del corpo femminile in un momento in cui dobbiamo dare invece messaggi positivi, di amore e comprensione, per favorire la parità di genere», ha detto la consigliera di Parità della Provincia di Treviso, Stefania Barbieri, davanti alle foto postata in rete da una cliente del locale. Provocazione che è stata sollevata in rete da alcuni clienti, sia uomini che donne, esterrefatti dalla scelta di un arredamento alquanto di cattivo gusto e discutibile, considerato lo scenario attuale.

fonte: La Nuova di Venezia e Mestre