Verona: storico dj aggredito per gelosia…

128

Ne hanno parlato tutti i giornali di Verona ma anche il Tg regionale, anche perchè lo sfortunato protagonista di questa storia è un noto deejay della zona conosciuto in tutto il Veneto e l’Emilia Romagna: Roberto Stoppa. L’artista 64enne, che in gioventù rinunciò ad una carriera da geometra per passione della consolle, è stato infatti assalito e picchiato brutalmente, con un livore giustificato nemmeno nei tradimenti giovanili, da M.R., un pregiudicato 55enne residente in città. Motivo del contendere, che martedì scorso ha trasformato in un salone da Far West un bar di via Bezzecca, nel centro storico veronese, la passione per la stessa donna: un’avvenente 43enne con la quale il dj si era fidanzato un paio d’anni fa e che è ritornato a frequentare da poco, dopo aver interrotto la relazione per qualche mese. M.R. gli gettato un bicchiere in faccia e quindi sferrato un paio di pugni e, non appena il malcapitato deejay è stramazzato a terra, l’ha preso a calci, procurandogli la frattura di due costole, escoriazioni al volto ed altre ferite giudicate guaribili in 30 giorni. Abbiamo visto Roberto Stoppa venerdì e possiamo rassicurare che l’artista sta abbastanza bene ed è già tornato in consolle. Tanti auguri di pronta guarigione.

fonte: L’Arena